Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Vai su di un livello
Oggetto archeologico

cassetta


Cassetta portagioie (85885)

Di forma rettangolare, è sostenuta da quattro piccoli piedi configurati a sirena. La decorazione è composta, sul lato frontale e su uno dei lati corti, da placchette raffiguranti cariatidi stanti e panneggiate, di cui quelle all'estremità con braccio abbassato lungo il fianco, sull'altro lato corto da placchetterecanti eroti alati con le braccia conserte dietro la schiena. Le placchette, così come i pilastrini cilindrici modanati posti agli spigoli e le cornicette che profilano i bordi ed il coperchio sono in avorio, mentre la cassetta (oggi ricostruita) doveva essere interamente in legno. All'interno si sono conservati uno specchio in bronzo, un anello in oro, due fibule in argento rivestite da laminette d'oro a filigrana, una piccola pisside, un ago, una spatoletta ed un pettine in osso, un fuso ed uno spillone.

Ulteriori informazioni
Codici
  Ente competente: Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Province di Napoli e Caserta
Oggetto
  Definizione: cassetta
  Denominazione/Dedicazione: cassetta
  Classe e produzione: arredi domestici
  Identificazione: cariatidi; eroti alati
Localizzazione geografico-amministrativa
  Stato*: Italia
  regione: CAMPANIA
  provincia: Napoli
  comune: Napoli
  Tipologia: palazzo
  Denominazione: Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  Denominazione spazio viabilistico: Piazza Museo, 19 - 80135
  Denominazione raccolta: Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  Specifiche: Primo piano, Sala LXXXVIII, vetrina IV
Dati patrimoniali
  Numero*: 85885
  Data: 1863 post
Cronologia
  Da*: 299 a.C.
  A*: 400
  Motivazione cronologica: bibliografia
Dati tecnici
  Materia e tecnica: legno/ a intaglio
  Unità: cm.
  Altezza: 14.5
  Larghezza: 30.2
  Profondità: 24
Dati analitici
  Indicazioni sull'oggetto: Cassetta portagioie di forma rettangolare sostenuta da quattro piedi. La cassetta interamente in legno (oggi ricostruita) presenta sui lati lunghi placchette, agli spigoli pilastrini cilindrici modanati e lungo i bordi edil coperchio cornicette in avorio. All'interno si sono conservati uno specchio in bronzo, un anello in oro, due fibule in argento rivestite da laminette d'oro a filigrana, una piccola pisside, un ago, una spatoletta ed unpettine in osso, un fuso ed uno spillone.
  Indicazioni sul soggetto: La decorazione è composta, sul lato frontale e su uno dei lati corti, da placchette raffiguranti cariatidi stanti e panneggiate, di cui quelle all'estremità con braccio abbassato lungo il fianco, sull'altro lato corto da placchette recanti eroti alati con le braccia conserte dietro la schiena.
  Testo:

Conservazione
  Stato di Conservazione: reintegrato
Condizioni giuridica e vincoli
  Indicazione generica: proprietà Stato
  Indicazione specifica: Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Fonti e documenti di riferimento
  Bibliografia:

Guida Ruesch 1911, n. 1990; Collezioni Museo 1989, I.1, pp. 230-231, n. 5; Splendore di Glycera 2004, p. 17, n. 17.