Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Home Visite tematiche galleria di immagini Caio Cesare; Flaminino; Young Commander
Vai su di un livello
Oggetto archeologico

Caio Cesare; Flaminino; Young Commander


Busto ritratto (5588)

Il busto raffigura un giovane dalla fronte bombata, il naso ricurvo, nettamente sottolineato alla radice ed il mento prominente. Le labbra, piccole e carnose, sono appena dischiuse ed i capelli si articolano in ciocche irregolari, alquanto piatte sulla nuca, più voluminose e scomposte nella parte superiore del capo. La forte torsione della testa verso destra, che s'intuisce dalla posizione del collo, fornisce al personaggio un aspetto volitivo. La clamide affibbiata sulle spalle, che gli copre parte del petto, è moderna ed incerta resta la presenza di una tenia intorno ai capelli. Quanti pensano che la tenia non vi sia mai stata propendono nell'individuare nel personaggio un romano ed alcuni si spingono ad ipotizzare che si tratti di uno dei proprietari della villa che, sicuramente legato al mondo greco, si fece raffigurare secondo forme non dissimili da quelle tipiche del ritratto del "sovrano ellenistico"; a sostegno di questa ipotesi va considerata la collocazione del pezzo all'interno del peristilio quadrato in posizione tale da poter essere visibile dall'atrio dove solitamente erano collocate le immagini dei padroni di casa. Comunque, particolarmente numerose sono state, nel corso degli anni, le proposte d'identificazione senza che nessuna riuscisse mai a prevalere definitivamente sulle altre; infatti, a seconda dell'interpretazione stilistica, gli studiosi hanno visto, di volta in volta, nel pezzo un giovane ginnasta greco, Castore spettatore della lotta tra Polluce ed il re Amykos, il sovrano siriaco Demetrio I Soter, Alessandro I Balas, o, ancora, T. Quinzio Flaminino e Lucullo.

Ulteriori informazioni
Codici
  Ente competente: Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Province di Napoli e Caserta
Oggetto
  Definizione: busto ritratto maschile
  Denominazione/Dedicazione: Caio Cesare; Flaminino; Young Commander
  Classe e produzione: STATUARIA
  Identificazione: Eumene II (?)
  Titolo: Caio Cesare; Flaminino; Young Commander
Localizzazione geografico-amministrativa
  Stato*: Italia
  regione: CAMPANIA
  provincia: Napoli
  comune: Napoli
  Tipologia: palazzo
  Denominazione: Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  Denominazione spazio viabilistico: Piazza Museo, 19 - 80135
  Denominazione raccolta: Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  Specifiche: Primo piano, Sala CXVI
Altre localizzazioni geografico-amministrative (reperimento)
  Denominazione: Villa dei Papiri
  Complesso monumentale di appartenenza: Palazzo Reale di Portici
  Denominazione spazio viabilistico: Via Mae
Altre localizzazioni geografico-amministrative (provenienza)
  Denominazione: Herculanense Museum
Altre localizzazioni geografico-amministrative
  Denominazione spazio viabilistico: Via dell'Università 80055
Dati patrimoniali
  Numero*: 5588
  Data: 1871 post
Modalità di reperimento
  Denominazione dello scavo*: Villa dei Papiri
  Data*: 1752/09/22-1752/09/24
Cronologia
  Fascia cronologica di riferimento: sec. I a.C.
  Frazione cronologica: terzo quarto
  Da*: 49 a.C.
  A*: 25 a.C.
  Motivazione cronologica: contesto
Definizione culturale
  Denominazione: produzione campana (?)
  Motivazione dell'attribuzione: analisi stilistica
Dati tecnici
  Materia e tecnica: bronzo/ fusione/ a incisione
  Unità: cm.
  Altezza: 56
Dati analitici
  Indicazioni sull'oggetto: Testa maschile di dimensioni leggermente maggiori del vero, pertinente adun busto la cui parte inferiore è andata perduta; la testa e il collo sonostati fusi in un unico pezzo; i capelli sulla fronte e le sopracciglia sono stati rifiniti a freddo.
  Indicazioni sul soggetto: La testa, che forse era originariamente cinta da una tenia, già in anticodoveva presentare una forte torsione a destra; il volto conserva i trattidi un personaggio ancora giovane, dalla fronte massiccia, naso ricurvo e mento prominente; le labbra, piccole e carnose, sono appena dischiuse; i capelli si articolano in ciocche mosse, più piatte sulla nuca e più voluminose e scomposte nella parte superiore della testa. Il busto, coperto dallaclamide affibbiata sulla spalla sinistra, è moderno.
  Testo:

Conservazione
  Stato di Conservazione: mutilo
Condizioni giuridica e vincoli
  Indicazione generica: proprietà Stato
  Indicazione specifica: Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Fonti e documenti di riferimento
  Bibliografia:

Bayardi 1755, p. 171, n. CCXXVIII; Antichità di Ercolano 1767, tavv. 51-52; De Iorio 1827, p. 69, n. 17; Comparetti - De Petra 1883, p. 264, n. 23, tav. XI, 2; Rossbach 1891; Six 1898, pp. 77-79; Rossbach 1898, p. 55, tav. I.4; Bernoulli 1901, II, p. 134; Arndt - Bruckmann 1891-1912, nn. 1071-1072; Guida Ruesch 1911, n. 881; Dickins 1914, pp. 306-307, fig. 10.4; Carpenter 1927, pp. 164-168; Gallavotti 1939-1940, pp. 304-306; Carpenter 1941, pp. 81-84, 92-93; Carpenter 1945, pp. 353-357; Williams 1945, pp. 330-347; Picard 1947; Buschor 1949, p. 23, fig. 24; Lippold 1950, p. 280, nt. 2, tav. 97.4; Lorenz 1965, p. 11, n. IV.6, p. 37, tav. IV.6; Richter 1965, III, p. 271; Buschor 1971, p. 26, n. 96, p. 27, fig. 24; Pandermalis 1971, p. 207, n. 56, pp. 185, 195-196; Linfert 1976, pp. 166-167; Balty 1978, pp. 679-682; Jucker - Willers 1982, pp. 311-320; Wojcik 1986, pp. 178-181, n. G5, tav. XCV; Neudecker 1988, p. 148, n. 14.5; Smith 1988, pp. 77-78, 84, 160, n. 27, tav. 21.1-2; Himmelmann 1989, p. 109; Collezioni Museo 1989, I.2, p. 136, n. 200, fig. a p. 137; Fleischer 1991, p. 97; Smith 1991, p. 23, fig. 17 a p. 31; de Chaisemartin 1993; Frel 1994, p. 73; von den Hoff 1994, p. 57, nt. 31; Andreae 1995, pp. 54-55, fig. 26; Andreae 1996a, p. 71, fig. 13 a p. 72; Andreae 1996b, p. 118, fig. 1 a p. 119; Andreae 1996c, pp. 69, 352-353, fig. 25; Andreae 1998b; Fröhlich 1998, p. 161, nt. 481; Dillon 2000, p. 24, nt. 11; Meyer 2000, pp. 94-95, figg. 187-188; Ridgway 2000, p. 84; Andreae 2001, pp. 108-109, tavv. 74-75, 78; Papini 2002, pp. 19, 24-33., figg. 16-19; Queyrel 2003, pp. 162-166, n. D3, tavv. 24-25; Mattusch 2005, pp. 268-270, figg. 5.175-5.177.