Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Home Visite tematiche galleria di immagini statua maschile
Vai su di un livello
Oggetto archeologico

statua maschile


Statua di Satiro dormiente (5624)

La statua, che poggia su un basamento moderno a forma di roccia, realizzato in marmo bardiglio, raffigura un giovane Satiro dormiente con piccole corna tra i capelli irti. La testa, mollemente gettata indietro e ruotata verso la spalla sinistra, comunica un senso di distensione, accentutato dal volto colto nell'abbandono del sonno: le palpebre sono serrate e le labbra appena dischiuse. Il torso è leggermente ruotato. Il braccio destro è piegato ad arco quasi a sorregge il capo, mentre, il sinistro ricade privo di forza lungo il corpo. Anche la posizione delle gambe, l'una distesa e l'altra piegata, contribuiscono ad infondere un senso di rilasciamento. La posizione eretta, che in parte contraddice l'atteggiamento della statua, è stata interpretata o come frutto di un errato restauro o come attestazione della presenza di un sostegno posto dietro la schiena non rinvenuto durante lo scavo. Il Satiro doveva stringere nella mano sinistra un attributo, forse un pedum o un tirso, purtroppo, perduto. Quest'opera ellenistica, di cui ci sono pervenute alcune repliche, era posta su un basamento in muratura collocato all'estremità orientale della piscina, mentre l'estremità occidentale era occupata dalla statua raffigurante il Satiro ebbro; entrambe le opere riprendevano e sviluppavano la tematica dionisiaca già presente nell'atrio della villa, decorato da una serie di statuette di sileni e satiri.

Ulteriori informazioni
Codici
  Ente competente: Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Province di Napoli e Caserta
Oggetto
  Definizione: statua maschile
  Denominazione/Dedicazione: statua maschile
  Classe e produzione: STATUARIA
  Identificazione: satiro dormiente
Localizzazione geografico-amministrativa
  Stato*: Italia
  regione: CAMPANIA
  provincia: Napoli
  comune: Napoli
  Tipologia: palazzo
  Denominazione: Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  Denominazione spazio viabilistico: Piazza Museo, 19 - 80135
  Denominazione raccolta: Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  Specifiche: Primo piano, Sala CXVI
Altre localizzazioni geografico-amministrative (reperimento)
  Stato*: Italia
  regione: CAMPANIA
  provincia: Napoli
  comune: Ercolano
  Denominazione: Villa dei Papiri
  Complesso monumentale di appartenenza: Palazzo Reale di Portici
  Denominazione spazio viabilistico: Via Mae
Altre localizzazioni geografico-amministrative (provenienza)
  Stato*: Italia
  regione: CAMPANIA
  provincia: Napoli
  comune: Portici
  Denominazione: Herculanense Museum
Altre localizzazioni geografico-amministrative
  Denominazione spazio viabilistico: Via dell'Università 80055
Dati patrimoniali
  Numero*: 5624
  Data: 1871 post
Modalità di reperimento
  Denominazione dello scavo*: Villa dei Papiri
  Data*: 1756/03/02
Cronologia
  Fascia cronologica di riferimento: sec. I a.C.
  Frazione cronologica: terzo quarto
  Da*: 49 a.C.
  A*: 25 a.C.
  Motivazione cronologica: contesto
Definizione culturale
  Denominazione: produzione campana (?)
  Motivazione dell'attribuzione: analisi stilistica
Dati tecnici
  Materia e tecnica: bronzo/ fusione/ a incisione
  Unità: cm.
  Altezza: 142
Dati analitici
  Indicazioni sull'oggetto: Statua maschile di dimensioni leggermente inferiori al vero, montata su unbasamento moderno a forma di roccia realizzato in marmo bardiglio; la statua è stata fusa in cinque grandi porzioni.
  Indicazioni sul soggetto: La statua raffigura un giovane satiro dormiente, con il corpo disteso e rilassato, con il torso leggermente ruotato a sinistra, il braccio destro piegato in alto e la mano poggiata sul capo, mentre il braccio sinistro ricade privo di forza sul lato sinistro del corpo; la gamba destra è quasi distesa, quella sinistra è piegata; la testa, piegata indietro e ruotata verso la spalla sinistra, presenta piccole corna e capelli irti; il satiro stringeva nella mano sinistra un attributo andato perduto (pedum?).
  Testo:

Conservazione
  Stato di Conservazione: mutilo
Condizioni giuridica e vincoli
  Indicazione generica: proprietà Stato
  Indicazione specifica: Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Fonti e documenti di riferimento
  Bibliografia:

Antichità di Ercolano 1771,, tav. 40; RMB, X, tav. 61; Comparetti - De Petra 1883, p. 268, n. 35, tav. XV, 1; Bulle 1901, pp. 14-16, 19, fig. 6; Benndorf 1901, p. 173, nt. 13; Brunn - Brukmann 1888-1911, n. 594; Guida Ruesch 1911, n. 842; Lippold 1950, p. 330, nt. 7; Bieber 1961, p. 140, fig. 576; Pandermalis 1971, p. 201, n. 20, p. 179; Pollitt 1986, p. 162, fig. 165; Wojcik 1986, pp. 114-116, n. D6, tav. LX; Wrede 1986, pp. 205-207, tavv. 73, 1-2, 74; Neudecker 1988, p. 153, n. 14.54; Collezioni Museo 1989, I.2, p. 126, n. 153, fig. a p. 127; Ridgway 1990, p. 317; Wohlmayr 1991, pp. 28-31, fig. 11; Moreno 1994, I, p. 283, fig. 359; Belli Pasqua 1995, p. 123, nt. 374; LIMC, VIII, suppl., p. 927, n. 64, s.v. Pan (J. Boardmann); Fröhlich 1998, p. 27; Adamo Muscettola 2000a, p. 25, fig. a p. 24; Kunze 2003, pp. 35-38, figg. 11-12; Mattusch 2005, pp. 318-320, figg. 5.266-5.270, 5.272.