Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Vai su di un livello
Oggetto archeologico

Cista


Cista con decorazione egittizzante (78594)

La cista, impiegata come contenitore per l'acqua, venne trovata nell'angolo nord-est del portico, ancora collegata alla fistula in piombo con la relativa chiave d'arresto, così come documentò il direttore degli scavi, F. La Vega, in un disegno attualmente custodito presso la Soprintendenza ai Beni Archeologici di Napoli (ADS 905). Contenitori analoghi sono frequenti sia a Pompei che ad Ercolano anche in contesti privati, dove, nella stragrande maggioranza dei casi, risultano ornati con soggetti romani. Degna di nota è quindi la decorazione del nostro esemplare la quale, a dimostrazione del fatto che l'incisore nel lavorare il pezzo si atteneva alle richieste dell'acquirente, risulta in piena sintonia con l'ambiente. In una serie di fasce dal disegno alquanto irregolare sono inseriti dei medaglioni in cui si alternano la triade isiaca (Iside, Anubi ed Arpocrate) ed un toro su cui vola una Nike. La triade isiaca ricorre anche in un pannello inserito in una sorta di edicola sotto cui sono due serpenti ai lati di un fiore di loto stilizzato. In un altro pannello, in posizione analoga, si riconosce, invece, un amorino che accende una fiaccola presso un altare. Si tratta sempre, quindi, di tematiche chiaramente connesse al culto isiaco, ad eccezione, forse, del motivo del toro con la Nike, interpretato come marchio dell'incisore, in quanto il suo nome, L. Clodius, ricorre nell'esergo.

Ulteriori informazioni
Codici
  Ente competente: Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei
Oggetto
  Definizione: Cista
  Denominazione/Dedicazione: Cista
  Classe e produzione: Arredi domestici
  Identificazione: Motivi egittizanti
Localizzazione geografico-amministrativa
  Stato*: Italia
  regione: CAMPANIA
  provincia: Napoli
  comune: Napoli
  Tipologia: palazzo
  Denominazione: Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  Denominazione spazio viabilistico: Piazza Museo, 19 - 80135
  Denominazione raccolta: Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  Specifiche: Tempio di Iside, primo piano - Sala LXXIX, vetrina s.n., n. 5.8
Altre localizzazioni geografico-amministrative
  Tipo di localizzazione*: -------------------------
Dati patrimoniali
  Numero*: 78594
  Data: 1863-
Modalità di reperimento
  Denominazione dello scavo*: Tempio di Iside
  Data*: 1766/03/04
Cronologia
  Fascia cronologica di riferimento: sec. I d.C.
  Frazione cronologica: seconda metà
  Da*: 62
  A*: 79
  Motivazione cronologica: bibliografia
Definizione culturale
  Nome scelto: L. Clodius
  Motivazione dell'attribuzione: -------------------------
Rapporto
  Stadio opera*: -------------------------
Dati tecnici
  Materia e tecnica: piombo/ fusione
  Unità: cm
  Altezza: 49.5
  Diametro: 40.5
Dati analitici
  Indicazioni sull'oggetto: Cista cilindrica
  Indicazioni sul soggetto: In una serie di fasce dal disegno alquanto irregolare sono inseriti dei medaglioni in cui si alternano la triade isiaca (Iside, Anubi ed Arpocrate) ed un toro su cui vola una Nike. La triade isiaca ricorre anche in un pannello inserito in una sorta di edicola sotto cui sono due serpenti ai lati di un fiore di loto stilizzato. In un altro pannello, in posizione analoga, si riconosce, invece, un amorino che accende una fiaccola presso un altare
Conservazione
  Stato di Conservazione: parzialmente ricomposto
Condizioni giuridica e vincoli
  Indicazione generica: proprietà Stato
  Indicazione specifica: Ministero per i Beni Culturali ed Ambientali
Fonti e documenti di riferimento
  Bibliografia:

PAH, I, p. 186; Guida Ruesch 1911, n. 925; Adamo Muscettola 1982, pp. 701-703; Alla ricerca di Iside 1992, pp. 74-75, n. 5.8; De Caro 2006, p. 73, n. 107; Sampaolo 2006, p. 117, n. 5.8.