Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Vai su di un livello
Oggetto archeologico

puteale


Puteale con divinità (6670)

Ornato nella parte superiore da un kyma lesbico e in quella inferiore da un kyma lesbico ed uno ionico, presenta tutt'intorno una serie di sette figure ad altorilievo raffiguranti le maggiori divinità maschili del pantheon greco. Zeus, con il volto barbato, seminudo, seduto verso destra su un trono, con i piedi su un suppedaneo, in atteggiamento pensoso poggia un braccio allo schienale, rivolto verso un pilastrino sul quale è collocata un’aquila ad ali spiegate, che trattiene con gli artigli un fulmine. Segue Ares, vestito con exomis e calzari, con il capo coperto dall’elmo, lancia nella mano sinistra e spada con balteo nella destra; accanto a lui, Apollo, semivestito, appoggiato con il gomito sinistro ad un pilastro su cui è posta la cetra, mentre nella mano destra tiene il plettro e alla sua destra, a terra, vi è l'omphalos, simbolica rappresentazione del centro della terra. Seguono Asclepio, barbato, appoggiato con la spalla destra al bastone con serpente, e Dioniso, imberbe, coronato di edera, con un mantello sulla spalla sinistra e sulla parte inferiore del corpo, un tirso nella mano destra ed un kantharos nella sinistra. Viene poi Eracle, imberbe, con pelle leonina avvolta al braccio sinistro, mentre con la mano destra poggia a terra la clava e, infine, Hermes, con la clamide sulla spalla sinistra e il petaso dietro le spalle, mentre con la sinistra tiene il caduceo appoggiato alla spalla. Questa elegante scultura, che ha la forma della vera di pozzo, potrebbe aver svolto, probabilmente, la funzione di un bacino, come indicherebbe il fondo chiuso.

Ulteriori informazioni
Codici
  Ente competente: Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei
Oggetto
  Definizione: puteale
  Denominazione/Dedicazione: puteale
  Classe e produzione: ARREDI
  Identificazione: Zeus, Ares, Apollo, Asclepio, Dioniso, Eracle e Hermes
Localizzazione geografico-amministrativa
  Stato*: Italia
  regione: CAMPANIA
  provincia: Napoli
  comune: Napoli
  Tipologia: palazzo
  Denominazione: Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  Denominazione spazio viabilistico: Piazza Museo, 19 - 80135
  Denominazione raccolta: Collezione Farnese
  Specifiche: Collezione Farnese, piano terra - Sala V
Altre localizzazioni geografico-amministrative (reperimento)
  regione: LAZIO
  provincia: Roma
  comune: Roma
  Denominazione: Palazzo Farnese
  Denominazione spazio viabilistico: Piazza Farnese, 67 - 00186
  Denominazione raccolta: Collezione del Bufalo
Altre localizzazioni geografico-amministrative (provenienza)
  Provenienza: Roma, Collezione del Bufalo; poi Roma, Collezione Farnese
  Stato*: Italia
  regione: LAZIO
  provincia: Napoli
  comune: Napoli
  Denominazione: Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  Denominazione spazio viabilistico: Piazza Museo, 19 - 80135
  Denominazione raccolta: Museo Archeologico Nazionale di Napoli
Altre localizzazioni geografico-amministrative
  Tipo di localizzazione*: luogo di esposizione
  Stato*: Italia
  regione: CAMPANIA
  provincia: Napoli
  comune: Napoli
Dati patrimoniali
  Numero*: 6670
  Data: 1870 post
Cronologia
  Fascia cronologica di riferimento: sec. I d.C.
  Frazione cronologica: metà
  Da*: 41 d.C.
  A*: 54 d.C.
  Motivazione cronologica: analisi stilistica
Definizione culturale
  Motivazione dell'attribuzione: -------------------------
Rapporto
  Stadio opera*: -------------------------
Dati tecnici
  Materia e tecnica: marmo pentelico/ ad altorilievo/ scalpellatura/ levigatura
  Unità: m.
  Altezza: 1.03
  Diametro: 0.86
Dati analitici
  Indicazioni sull'oggetto: Puteale con decorazione a rilievo, delimitato superiormente da un kyma lesbico ed inferiormente da un kyma ionico.
  Indicazioni sul soggetto: Decorazione composta da sette figure ad altorilievo:Zeus barbato, sedutoin trono e rivolto verso un pilastrino sul quale è un'aquila, che trattiene con gli artigli un fulmine; Ares con elmo sul capo, lancia nella sinistra e spada nella destra; Apollo appoggiato ad un pilastro dove è una cetra;Asclepio appoggiato al bastone con il serpente; Dioniso imberbe coronatodi edera ed Eracle con la pelle leonina e la clava nella mano destra.
Conservazione
  Stato di Conservazione: mutilo
Condizioni giuridica e vincoli
  Indicazione generica: proprietà Stato
  Indicazione specifica: Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Fonti e documenti di riferimento
  Bibliografia:

Guida Ruesch 1911, n. 289; Wrede 1983, pp. 5, 9, 14-15, tav. 5.1; LIMC, III.1, pp. 651-652, s.v. Dodekatheoi, n. 23; LIMC, III.2, p. 512; Collezioni Museo 1989, I.2, pp. 180-181, n. 179; LIMC, VI.1, p. 533, s.v. Mercurius, n. 368; Ancient roman civilization 2003, pp. 114-115.