Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Home Visite tematiche nel Museo Magna Grecia Statere incuso di Poseidonia (Fg 2527)
Vai su di un livello
Oggetto archeologico

Statere


Statere incuso di Poseidonia (Fg 2527)

D/ POS retrogrado; Poseidone nudo, con la clamide sulle spalle, volto a destra, in atto di scagliare il tridente con la mano destra, entro orlo a treccia con globetto centrale; R/ POS retrogrado; stesso tipo del dritto, ma incuso a sinistra, entro orlo a spina di pesce. La monetazione di Poseidonia inizia nell'ultimo quarto del VI sec. a.C., con l'emissione di dracme d'argento di piede 'fenicio' che costituiscono quasi la metà dell'intera produzione, e di didrammi come quello in esame: essi sono realizzati con la tecnica del rovescio incuso, e riproducono con molta probabilità nel tipo una statua di culto di Poseidone a noi altrimenti ignota.

Ulteriori documenti
tipo: Contenuto non disponibile
Ulteriori informazioni
Codici
  Ente competente: Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Province di Napoli e Caserta
Oggetto
  Definizione: Statere
  Denominazione/Dedicazione: Statere
  Classe e produzione: Monete
Localizzazione geografico-amministrativa
  Stato*: Italia
  regione: CAMPANIA
  provincia: Napoli
  comune: Napoli
  Denominazione: Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  Specifiche: Non esposto
Dati patrimoniali
  Numero*: Fg 2527
Definizione culturale
  Nome scelto: Zecca di Poseidonia
Dati tecnici
  Diametro: 29
  Peso: 7.64
Dati analitici
  Lingua: Greco
  Testo:

Pos

Condizioni giuridica e vincoli
  Indicazione generica: proprietà Stato
Fonti e documenti di riferimento
  Bibliografia:

SNG ANS, II, s.v. Lucania, n. 613; Collezioni Museo 1989, I.2, p. 186, n. 45; Arti di Efesto 2002, p. 276, n. 97.

Ulteriori documenti
tipo: Contenuto non disponibile