Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Home Percorsi di visita nel Museo Numismatica Stadera con peso a testa di fanciullo (74039)
Vai su di un livello
Oggetto archeologico

stadera


Stadera con peso a testa di fanciullo (74039)

La stadera, del tutto identica a quelle moderne, è costituita da un braccio graduato su cui scorre un peso, con due ganci di sospensione ad una estremità: ad uno dei ganci è fissato, tramite quattro catenelle, un piatto con modanature concentriche sul fondo, l'altro è libero, ed entrambi fungono alla pesatura. Il peso ha in questo caso la forma di un busto di fanciullo dal viso paffuto, con occhi ageminati in argento, e potrebbe riprodurre, secondo una ipotesi, le fattezze di un membro della famiglia imperiale. Il funzionamento, descritto anche da Vitruvio (De architectura, X, 3, 4), si basa sul principio della leva, e, dal momento che in questo caso il fulcrum può trovarsi in due differenti posizioni, a seconda del gancio adoperato, il braccio reca incise due scale, l'una da 10 a 50, l'altra da 1 a 14. Un'iscrizione punzonata precisa che i pesi erano quelli stabiliti dal decreto degli edili Marcus Articuleianus e Gnaeus Turranius, in carica a Roma nell' anno 47 d.C., consentendoci non solo di datare l'oggetto, ma anche di comprendere il sistema ponderale di riferimento.

Ulteriori documenti
tipo: Contenuto non disponibile
Ulteriori informazioni
Codici
  Ente competente: Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Province di Napoli e Caserta
Oggetto
  Definizione: stadera
  Denominazione/Dedicazione: stadera
  Classe e produzione: MISURAZIONE
  Identificazione: testa di fanciullo
Localizzazione geografico-amministrativa
  Stato*: Italia
  regione: CAMPANIA
  provincia: Napoli
  comune: Napoli
  Tipologia: palazzo
  Denominazione: Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  Denominazione spazio viabilistico: Piazza Museo, 19 - 80135
  Denominazione raccolta: Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  Specifiche: Piano ammezzato, Sala LIV, vetrina s.n.
Dati patrimoniali
  Numero*: 74039
  Data: 1863 post
Cronologia
  Fascia cronologica di riferimento: sec. I d.C.
  Da*: 47
  A*: 79
  Motivazione cronologica: bibliografia
Dati tecnici
  Materia e tecnica: bronzo/ fusione/ martellatura/ a punzone
  Unità: cm.
  Altezza: 73.5
  Diametro: 15 (piatto)
  Lunghezza: 31
Dati analitici
  Indicazioni sull'oggetto: Stadera bronzea costituita da un braccio graduato su cui scorre un peso configurato, con due ganci di sospensione ad una estremità; ad uno dei ganciè fissato, tramite quattro catenelle, un piatto con modanature concentriche sul fondo, l'altro è libero. Presenta un'iscrizione punzonata.
  Indicazioni sul soggetto: Il peso, a forma di busto di fanciullo dal viso paffuto, con occhi ageminati in argento, potrebbe riprodurre le fattezze di un membro della famigliaimperiale.
  Lingua: latino
  Testo:

T. CLAVD CAES/ VITEL . III . COS . EXACTA AD . ARTIC . CVRA . AEDIL

  Trascrizione: T. CLAVD CAES/ VITEL . III . COS . EXACTA AD . ARTIC . CVRA . AEDIL
Conservazione
  Stato di Conservazione: integro
Condizioni giuridica e vincoli
  Indicazione generica: proprietà Stato
  Indicazione specifica: Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Fonti e documenti di riferimento
  Bibliografia:

Pompeii A.D. 79 1978, pp. 195-196, n. 234; Pompeii lives 1984, pp. 128-129, n. 139; Collezioni Museo 1989, I.1, p. 192, n. 133; Museo archeologico 1994, p. 257; Homo Faber 1999, pp. 298-299, n. 370; Pompeji 2000, p. 133, n. 370.

Ulteriori documenti
tipo: Contenuto non disponibile