Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Home Percorsi di visita nel Museo Oggetti di uso quoti... Statuetta di cavallo (4894)
Vai su di un livello
Oggetto archeologico

statuetta di animale


Statuetta di cavallo (4894)

La statuetta raffigura un cavallo, rinvenuto in frammenti ampiamente integrati già nel Settecento, in atto di impennarsi sulle zampe anteriori. Il ciuffo di crini tra le orecchie è legato da un nastro, secondo l'uso diffuso nel mondo greco e noto anche dalle fonti letterarie. Il resto della criniera è invece tagliato a spazzola molto corta lungo la linea del collo, con un ciuffo libero all'altezza del dorso per permettere un punto d'appiglio, oltre le redini, ai cavalieri. Della bardatura originale non restano che tracce: in origine ed al momento dello scavo pare avesse una testiera ornata di borchie e rosette d'argento. Moderno è il sostegno a forma di timone sul ventre del cavallo. Ritrovato insieme alla celebre statuetta di Alessandro a cavallo in bronzo pure conservata nel Museo Archeologico Nazionale di Napoli (inv. 4996), potrebbe essere la copia priva di cavaliere di una delle statue dei compagni del condottiero macedone nel monumentale gruppo equestre di Lisippo celebrante i cavalieri caduti durante la battaglia del fiume Granico (334 a.C.).

Ulteriori documenti
tipo: Contenuto non disponibile
Ulteriori informazioni
Codici
  Ente competente: Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Province di Napoli e Caserta
Oggetto
  Definizione: statuetta di animale
  Denominazione/Dedicazione: statuetta di animale
  Classe e produzione: STATUARIA MINIATURISTICA
  Identificazione: cavallo
Localizzazione geografico-amministrativa
  Stato*: Italia
  regione: CAMPANIA
  provincia: Napoli
  comune: Napoli
  Tipologia: palazzo
  Denominazione: Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  Denominazione spazio viabilistico: Piazza Museo, 19 - 80135
  Denominazione raccolta: Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  Specifiche: Primo piano, Sala LXXXIX, vetrina 10, n. 2
Dati patrimoniali
  Numero*: 4894
  Data: 1863 post
Cronologia
  Fascia cronologica di riferimento: sec. I a.C.
  Frazione cronologica: seconda metà
  Da*: 49 a.C.
  A*: 1 a.C.
  Motivazione cronologica: bibliografia
Rapporto
  Stadio opera*: derivazione
  Opera finale/originale: statua
  Soggetto opera finale/originale: cavallo
  Autore opera finale/originale: Lisippo
  Datazione opera finale/originale: 320-300 a.C.
Dati tecnici
  Materia e tecnica: bronzo/ fusione/ cesellatura
  Unità: cm.
  Altezza: 47.5
  Lunghezza: 45
Dati analitici
  Indicazioni sull'oggetto: Statuetta di animale; sostegno moderno.
  Indicazioni sul soggetto: Cavallo in atto di impennarsi sulle zampe anteriori. Il ciuffo di crini tra le orecchie è legato da un nastro; il resto della criniera è, invece, tagliato a spazzola molto corta lungo la linea del collo, con un ciuffo libero all'altezza del dorso per permettere un punto d'appiglio, oltre le redini, ai cavalieri. In origine, pare, avesse una testiera ornata di borchiee rosette d'argento. Sostegno a forma di timone sul ventre del cavallo.
  Testo:

Conservazione
  Stato di Conservazione: reintegrato
Condizioni giuridica e vincoli
  Indicazione generica: proprietà Stato
  Indicazione specifica: Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Fonti e documenti di riferimento
  Bibliografia:

Antichità di Ercolano 1771, p. 251, tav. LXV; Guida Ruesch 1911, n. 1488; Moreno 1987b, p. 80; Collezioni Museo 1989, I,2, pp. 140-141, n. 217; Alessandro Magno 1995, p. 236, n. 28 e bibl.; Lisippo 1995, p. 155, n. 4.18.3 e bibl.

Ulteriori documenti
tipo: Contenuto non disponibile