Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Home Percorsi di visita nel Museo Vetri Brocca trilobata (13539)
Vai su di un livello
Oggetto archeologico

brocca trilobata


Brocca trilobata (13539)

Brocca in vetro blu con labbro arrotondato, orlo ingrossato, bocca trilobata, collo cilindrico leggermente allargato verso il basso, corpo globulare con spalla e ventre arrotondati, ansa verticale a nastro leggermente scanalata con apice ad aletta sormontante ed innesto inferiore plastico, fondo piatto. Soffiato a mano libera, è un tipo di recipiente da mensa adoperato anche in contesti sepolcrali in associazione con coppe e bicchieri sin dalla fine del I secolo a.C. Si tratta di un tipo di brocca in vetro, largamente diffuso in tutto l’Impero durante il I sec. d.C.

Ulteriori documenti
tipo: Contenuto non disponibile
Ulteriori informazioni
Codici
  Ente competente: Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Province di Napoli e Caserta
Oggetto
  Definizione: brocca trilobata
  Denominazione/Dedicazione: brocca trilobata
  Classe e produzione: RECIPIENTI E CONTENITORI
Localizzazione geografico-amministrativa
  Stato*: Italia
  regione: CAMPANIA
  provincia: Napoli
  comune: Napoli
  Tipologia: palazzo
  Denominazione: Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  Denominazione spazio viabilistico: Piazza Museo, 19 - 80135
  Denominazione raccolta: Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  Specifiche: Non esposto
Dati patrimoniali
  Numero*: 13539
  Data: 1863 post
Cronologia
  Fascia cronologica di riferimento: sec. I d.C.
  Da*: 1
  A*: 79
  Motivazione cronologica: bibliografia
Dati tecnici
  Materia e tecnica: vetro/ soffiatura
  Unità: cm.
  Altezza: 18
Dati analitici
  Indicazioni sull'oggetto: Brocca in vetro blu con labbro arrotondato, orlo ingrossato, bocca trilobata, collo cilindrico leggermente allargato verso il basso, corpo globularecon spalla e ventre arrotondati, ansa verticale a nastro leggermente scanalata con apice ad aletta sormontante ed innesto inferiore plastico, fondopiatto.
  Testo:

Conservazione
  Stato di Conservazione: integro
Condizioni giuridica e vincoli
  Indicazione generica: proprietà Stato
  Indicazione specifica: Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Fonti e documenti di riferimento
  Bibliografia:

de Franciscis 1963, p. 79, tav. XCIV; Pompei 1973, n. 86; Pompeji 1973, p. 108, n. 125; Pompeia 1974, pp. 101-102, n. 86; Pompeji 1974, p. 117, n. 172; Pompeii A.D. 79 1976, n. 118; Pompeii AD 79 1978, II, p. 158, n. 104; Collezioni Museo 1989, I.1, pp. 222-223, n. 35; Ancient roman civilization 2003, p. 237.

Ulteriori documenti
tipo: Contenuto non disponibile