Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Home Percorsi di visita nel Museo ARMERIA FARNESIANA E... Armatura di Alessandro Farnese detta il "Giglio"
Vai su di un livello
Oggetto artistico

Armatura di Alessandro Farnese detta il "Giglio"


Armatura di Alessandro Farnese detta il "Giglio"; OA 3507

L'armatura in acciaio detta "del Giglio" è impreziosita con motivi decorativi dorati raffiguranti elementi fogliacei, che in alcuni casi conservano ancora parti in damaschino dorato rifinite a cesello. Questa tipologia decorativa, consistente nell'ornare la superficie metallica con disegni all'acquaforte, faceva sì che tali oggetti, destinati a persone di un certo rango, non venissero utilizzati tanto nelle battaglie, quanto nelle cerimonie di gala per sottolineare l'importanza politica e sociale di chi l'indossava e il prestigio. L'armatura, decorata al centro con il Toson d'Oro e con un grande giglio, fu eseguita per Alessandro Farnese da Pompeo Della Cesa, armatore attivo presso la corte di Milano tra la fine del XVI e l'inizio del XVII secolo.

Ulteriori informazioni
Oggetto
  Definizione (CIR): Armatura
Localizzazione geografico-amministrativa
  Stato*: Italia
  Collocazione: I piano, Sala 46
Altre localizzazioni geografico-amministrative (provenienza)
  Stato*: Italia
Altre localizzazioni geografico-amministrative
  Stato*: Italia
Cronologia
  Datazione certa anno: XVI sec. - seconda metà
Definizione culturale
  Nome scelto: Pompeo Della Cesa
Dati tecnici
  Tecnica: Acciaio inciso, Acciaio dorato
  Unità: cm
  Misure: 71
  Altezza: 71
Dati analitici
  Testo:

Condizioni giuridica e vincoli
  Proprietà: Stato
  Indicazione generica: proprietà Stato
Fonti e documenti di riferimento
  Bibliografia:

Utili 2004, 216.