Skip to content. | Skip to navigation

Palazzo Reale

il museoLa fondazione del Palazzo Reale di Napoli risale ai primi del 1600, quando i Viceré spagnoli di Napoli decisero di costruire, per sé e per i soggiorni del Re di Spagna, una residenza spaziosa e confortevole, ben diversa quindi, dai castelli fortificati nei quali avevano vissuto i Re angioini ed aragonesi. Il luogo prescelto si trovava accanto a Castel Nuovo, alla fine di via Toledo, verso il nuovo quartiere residenziale di Chiaia, a sud-ovest della città antica. Il progetto fu affidato dall’allora viceré, Fernando Ruiz de Castro Conte di Lemos, all'architetto Domenico Fontana, tra i più famosi architetti del tempo, proveniente dalla corte papale, che ispirò il suo disegno progettuale a canoni tardo-rinascimentali, già sperimentati a Roma, nella sua attività per Sisto V.

Vai

I percorsi

i percorsiIl Palazzo Reale è stato sede del potere monarchico a Napoli e in Italia Meridionale; fu abitato prima dai viceré spagnoli e austriaci, poi dai re Borbone, infine dai Savoia. In questa sezione è possibile visitare le testimonianze storiche che hanno caratterizzato la storia del Palazzo.

Vai

Le visite tematiche

le visite tematicheAll'interno del sito sono creati dei percorsi tematici che collegano trasversalmente gli oggetti del museo seguendo criteri topografici, cronologici, iconografici, tipologici.

Vai
Share |
Orario di apertura

Aperto tutti i giorni
dalle 9 alle 20.
Chiuso il mercoledì e 1 gennaio,
25 aprile e 1 maggio.
La biglietteria chiude un’ora prima

Oggi ti suggeriamo

Tapestries
Savoy tour
Donations
Murattian tour
 
 

La funzione "Cerca nei luoghi della cultura" permette di ricercare un Museo o un Istituto Culturale tramite la digitazione parziale del nome dell'istituzione o tramite la ricerca di un documento in esso contenuto.

New features in 3.1